Voce della Luna


Prima adesione: Jeremydinazareth a “La Luna alla ricerca della parola”

“Condanna della luna”
-Parte prima-
Le stelle piangono la luna

Farei cambiare l’aria questa sera
Sperando di cacciare via tutte le paure
Piangendo un attimo ancora
Ma è un attimo e un attimo si sa che non dura
Starei qui a guardarti per ore
Ma il tempo già scorre e il tuo volge al finire
Che un Dio ha stabilito
Ideato e deciso
che il tuo bianco viso
non meriti un sorriso

Continua a leggere



La Luna. Alla ricerca della parola
settembre 30, 2009, 10:11 am
Filed under: Uncategorized

lunascarpeDal 15 al 31 ottobre al Museo di Via Ostiense si terrà un evento artistico aperto alla cittadinanza.

Per partecipare scrivere nei commenti, avrete una nostra risposta e uno spazio libero

Si accettano poesie, quadri, video, interventi, progetti, idee…



25 aprile in Falegnameria…

volantinofinale

25 Aprile 2009

Archeologia del lavoro.
L’opera del lavoro, il lavoro all’opera!

Ore 17,00  Visione del film di montaggio:
“TRA. Fenomenologia di una contraddizione.”
 di e con Lucio della Luna, colore 27’ 2009.

Ore 17,30 incontro sul lavoro,
materialità ed immaterialità di una condizione,
l’opera del lavoro, il lavoro all’opera (sono stati invitati Benedetto
Vecchi, Paolo Virno, Sergio Bianchi, Nanni Balestrini, Gabriele Polo,
cub, cobas, cgil, esc ed altre strutture).

Ore 20,00 pausa-aperitivo.

Ore 20,30 film a sorpresa del gruppo amatoriale sulla condizione operaia.

Ore 22,00 cena.

Costo della cena a sostegno del quotidiano Il manifesto:
10 euro contratto a tempo indeterminato.
5 euro contratto a tempo determinato.
3 euro precario al nero e studente.
0 euro disoccupato.
Si consiglia la prenotazione per la cena al numero 06/30683440

La giornata si svolgerà nel padiglione 41 dell’ex ospedale
psichiatrico Santa Maria della Pietà.
Organizzano: Cooperativa Passepartout, gruppo amatoriale, Lucio della Luna.



Santa Maria della Pietà, la cooperativa Passpartout rappresenta “la contraddizione del mondo del lavoro”

Articolo scritto da Antonella Giordano – Liberaroma.org Venerdì 20 Marzo 2009

«Traversare una strada per scappare di casa lo fa solo un ragazzo, ma quest’uomo che gira tutto il giorno le strade, non è più un ragazzo e non scappa di casa». Lavorare stanca, è il titolo della raccolta di poesie di Cesare Pavese ed è l’opera che ha ispirato “Tra. La fenomenologia di una contraddizione”, un cortometraggio sul tema del lavoro realizzato dalla cooperativa sociale integrata Passpartout che lavora da tanti anni nella falegnameria del padiglione 41 dell’ex ospedale psichiatrico Santa Maria della Pietà. Ogni giorno i lavoratori della cooperativa Passpartout fanno lavori di restauro, intagliano il legno e cercano di unire costantemente il lavoro manuale a quello creativo. «Perché – ci spiega Marcello Fagiani, il presidente della cooperativa – il lavoro può rappresentare a volte una condanna a volte un riscatto e noi abbiamo cercato di rappresentare questa contraddizione che a volte diventa attrito tra cultura, arte, poesia e lavoro. La falegnameria è una forma di lavoro artigianale quindi ha già in sé una forma di creatività, il momento in cui l’individuo cresce mentre le forme di lavoro più brutali espropriano la persona di questa dimensione. Continua a leggere



TRA. Fenomenologia di una contraddizione

Il nostro nuovo cortometraggio…



Punctum e Studium. Lucio della Luna legge Roland Barthes
febbraio 27, 2009, 9:45 am
Filed under: Fotografia


Vdl incontra il fotografo Jeremydinazareth…
febbraio 27, 2009, 9:41 am
Filed under: Fotografia | Tag: , , , , ,